Riscoprire – senza fretta – la civiltà della pietra

1 09 2009

[si ricomincia con un po’ di musica. Ascoltate questa, fidatevi: SALENTO di Rene Aubry]

F2-3777Tornato alla base. Il Circolo dei Viaggiatori riapre i battenti facendo entrare aria nuova ed un po’ di luce. Un po’ di colpetti sulle poltrone ed una spolveratina qui e lì. Si riattacca la spina dello stereo e si rovista tra le fotografie delle ultime settimane.

grottaglie-3602

Ho riscoperto un pezzetto della mia Puglia. Qualche giorno nella valle incantata dei trulli, nel trullo magico acquistato l’anno scorso. Quotidiani chilometri in moto tra i tratturi imbiancati dalla polvere di un agosto torrido e senza una goccia d’acqua.

torrecanne-3875Muretti a secco testimoni di una ricchezza di pietra che costringe i contadini a coltivare la terra con minuscoli attrezzi per combattere ed estrarre pietra a pietra.

ostuni-3626La consapevolezza del termine “civiltà della pietra” o “umanesimo della pietra” che contraddistingue la valle d’Itria…

Gli scorci della natura e le viste (fotografiche) fugaci di rapidi passaggi umani tra le viuzze di Martina Franca nelle ore più assolate, quasi a voler scappare da un sole che non dava scampo, trasportando pesanti buste tornando dal mercato.

ostuni-3721Lecce-3800

La terra rossa e il cielo blu.

DSC_4079

Tramonti mozzafiato e castelli dei templari sugli scogli, affianco alle torri di avvistamento dei saraceni.

Pizzica, taranta e vino bianco. Tarallini e burrate.

DSC_4117

Trulli e masserie.

Pietre, pietre, pietre. E umanità dappertutto…

martinafranca-4352

Ho riscoperto la mia Puglia.

Bentrovati

A

P1000966

———-

A proposito, vi ricordo che il 9 settembre scadrà il termine per la partecipazione al contest ANDATA E RITORNO. Mi raccomando! contest-andata-e-ritorno-jpg1

———-

Annunci




i tempi (pugliesi) cambiano

13 02 2009

[per questo post consiglio l’ascolto di: TRAVELLER]

Sono nella mia Bari per sbrigare un po’ di cose.

Strana atmosfera. Ieri sera, per rilassarmi, ho fatto una passeggiata nei luoghi, per così dire, topici della città. Il mio lungomare, la mia città vecchia, la mia muraglia. Come vedete, l’aggettivo possessivo non è un caso. Camminavo e, stranamente, forse anche perchè avevo con me la fida macchina fotografica, mi sentivo uno straniero nella mia stessa città.

E’ vero, manco da tantissimo anni in pianta stabile e ormai i miei legami si sono sfilacciati (e lo sarebbero del tutto se non fosse per il trullo che abbiamo comprato recentemente). Ad ogni modo, è sempre emozionante tornare nei propri luoghi.

Nonostante la sensazione iniziale, ho ricominciato, piano piano, a riassaporarne i ritmi e i riti.

 


bari-0894
Stamattina, poi, per rilassarmi ed ingannare il tempo in attesa di una risposta…sono andato in campagna. A vedere il trullo…

Beh…non ci crederete, ma mi sono ritrovato nel bel mezzo della prima nevicata dell’anno in Valle d’Itria. E per nevicata intendo una VERA nevicata. Al termine della quale tutti i trulli erano imbiancati. Un paesaggio surreale.

Insomma, tra ieri sera e stamattina ho trovate due Puglie diverse. 

Entrambe, a loro modo, fredde. Ma le amo.

Antonio

trullineve-1030

nevicatatrulli-0961trullineve-1027trullineve-1051





ritorno in città

1 12 2008

[CON QUESTO POST INVERNALE SI ASCOLTA: NEANCHE IL MARE dei Negramaro]

cactus

Giusto un saluto rapido. Abbiamo passato un bellissimo fine settimana al cTrullo, dove siamo stati accolti da tuoni e fulmini venerdì sera (niente luce, niente acqua, niente riscaldamento quindi, ma tante candele. Molto carino). Sabato e domenica (ieri) due splendide giornata invernali come solo la Puglia sa regalare.

cTrullo ieri

cTrullo ieri

Ho sempre pensato che la luce abbia un’intensità diversa laggiù, e di conseguenza i colori sembrano più caldi.

Ieri mattina, come spesso facciamo durante i nostri we pugliesi, siamo stati al mare. Questa volta, per non andare troppo lontano, abbiamo scelto San Vito, dove c’è una splendida, piccola, sconosciuta ai più, Abbazia.

 

sanvito-0144

Allo stato, contiene solo una chiesetta, alcuni appartamentinti ed un ristorante di livello. Si affaccia su un mare splendido e su un minuscolo porticciolo. La vita, soprattutto in quel porticciolo, sembra essersi fermata e il progresso non sembra essersi ricordato di passare. I pescatori annodano le reti come si faceva un tempo, “arricciano” i polpi come si è sempre fatto e colorano le loro barche di legno come gli hanno insegnato i loro nonni.

E ora siamo ritornati in città.

Se ne avete la possibilità, fate una passeggiata da quelle parti. Sulla Bari-Brindisi uscite a “San Giovanni/San Vito”. Non ve ne pentirete.

Antonio

ctrlnov-00581sanvito-0137

 

 

 

 

ctrlnov-0123

coni1

sanvito-0152





Vi ho mai parlato del cTrullo?

7 11 2008

[PER QUESTO POST VI CONSIGLIO DI ASCOLTARE: VIVA LA CAMPAGNA della Bandabardò, deliziosa]

No, non ve ne ho ancora parlato perchè lo avevo fatto sul “vecchio” blog poco prima di giungere su questi comodi lidi.

A luglio abbiamo comprato un trullo in valle d’Itria, in Puglia. Come scrissi a profusione, per uno strano gioco del destino, dopo anni di viaggi ad Est, a Nord e ad Ovest, la mia bussola personale ha cominciato a puntare decisamente a Sud. Verso il MIO Sud, per la precisione.

E allora, spinto-da-questa-spinta, e supportato dall’entusiasmo della gatta, mi sono deciso.

Eccolo:

ctru-0007

 

 

 

 

 

 

 

E’ un posto molto bello, la Valle d’Itria. Una valle disseminata di trulli, masserie, lamie, muretti a secco.

E’ il trionfo della pietra contadina, delle “chianche” bianche e delle schiene (dei contadini) storte per aver passato una vita ricurvi a cercare di coltivare una terra pietrosa e non ricchissima.

 


bn-ladders
Sono profondamente innamorato della Puglia e, piano piano, la sto riscoprendo. E’ un po’ come viaggiare in una terra straniera, cercando di capirla (o meglio, ricapirla) e di comprenderne i problemi e gli elementi di fascino. Ho pensato che stavo perdendo i miei legami….e quindi li abbiamo rinsaldati…sulla pietra!

Questo fine settimana saremo lì. Piove. Non fa nulla. E’ splendida lo stesso.

Antonio

 

 

tre coni

tre coni

(cliccando si accede ad una piccola serie di scatti)