BUONA STRADA A TUTTI (summer break)

31 07 2009

Anche il Circolo dei Viaggiatori si riposa un po’. Breve pausa e poi si ricomincia.

Ovviamente vi ricordo il gioco/contest/gara (chiamamolo come ci pare) che scada il 9/9/09.CONTEST S4C

Bene, rilassatevi, riposate, scattate tante foto, viaggiate o semplicemente leggete e fantasticate.

Insomma….vivete! 🙂

Antonio

Colosseo-3102

Annunci




Dentro l’ONDA romana

14 11 2008

[CON QUESTO POST SI ASCOLTA, CON NOSTALGIA, QUESTA CANZONE: ONDA SU ONDA di Paolo Conte]

Anche oggi io e l’ONDA ci siamo incrociati. E’ passata proprio qui sotto il mio ufficio. Confesso che questa volta, aspettandomela, avevo portato la macchina fotografica con me. Non mi sono quindi fatto cogliere impreparato come l’ultima volta (sebbene i risultati siano stati interessanti anche quella volta).

Ebbene, mi ci sono tuffato, tra spintoni e gomitate per raggiungerne il cuore; il punto più interessante. Il point break, come direbbero i surfisti. 

 

Onda

Onda

(CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA GALLERY COMPLETA)

 

Ricordando uno dei motti di Capa (“Se la foto non è buona, vuol dire che non eri abbastanza vicino”) ho passato quindi un po’ di tempo con gli studenti, intrufolato proprio DENTRO l’Onda, questo lungo serpentone di tela blu che, a mo’ di dragone cinese, si snodava a fatica dal Pantheon fino a Montecitorio.

col-onda-0059

Arrivati li’ ci attendeva un enorme Monopoli a terra, sotto lo sguardo vigile di Carabinieri e Polizia. Tra cori, slogani banali ed altri intelligenti, tra spinelli (tanti) e bottiglie d’acqua (altrettante).

 

col-onda-0093Qualche punkabestia cercava di sradicare le stelle piantate sul piazzale antistante la Camera. Alla vista della mia macchina fotografica hanno accennato qualche brutto muso…ma al fatidico click si sono ammansuiti… 🙂

Una bella manifestazione, molto pacifica, colorata, rumorosa, dinamica. Insegnanti, studenti di ogni ordine, genitori e figli, professori e allievi. Un po’ di tutto insomma. Anche alcuni turisti giapponesi trovatisi per caso proprio nel cuore dell’onda.

Ne sono riemerso solo poco fa.

Alla prossima,

Antonio

col-onda-0124





Colorare una città

29 10 2008

[CON QUESTO POST SI ASCOLTA: THE CITY di Joe Purdy,]….vi aspettavate Grazie Roma o Roma capoccia, eh?

[proposta musicale alternativa: WHEN IN ROME dei Nickel Creek]

 

Qui a Roma non tira una bella aria ultimamente. Cortei, manifestazioni, oggi scontri violenti. Gente perennemente nervosa, traffico spesso in tilt. Insomma, non il posto più piacevole del mondo ultimamente.

Rahda, commentando un mio post, dice che noi italiani, spesso, scioperiamo anche per dare colore alle nostre città. Mi ha fatto sorridere perche’ mi ha ricordato un amico napoletano trasferitosi a Strasburgo. Dopo qualche mese, abbastanza depresso, mi ha chiamato dicendo che si annoiava terribilmente….perchè in auto, nel traffico, non succedeva mai nulla. 🙂

Tutto è relativo, insomma.

E per quanto riguarda il colore delle città….beh, io preferisco questo (anche se disapprovo quel gesto):

 

La fontana di Trevi rossa

La fontana di Trevi rossa

 

E questa è la Roma che mi piace….

La Roma dei giocolieri di (e da) strada:

 

Artista di e da strada

Artista di e da strada

 

 

 

 

 

E quella delle icone:

 

Pantheon

Pantheon

 

 

 

 

 

 

 

 

 

piazza del Pantheon

piazza del Pantheon

 

 

 

 

E la Roma della quotidianità:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bene, vi ho abboffato di foto anche oggi 🙂

Buona serata a tutti,

Antonio