Alla fine di un viaggio…si riparte

23 09 2009

Vi ho detto che si viaggia in tanti modi diversi. In luoghi lontani, dietro l’angolo, nelle memorie, nei sogni di altri e nei libri. Si viaggia per diletto, per curiosità, per sfida, per noia, per emulazione, per egosimo, per riempire un vuoto.

Questo blog mi è servito a capire l’essenza del viaggio e condividerla con voi. Sono certo che sia servito più a me che a voi (che in fondo vi sarete annoiati a viaggiare nelle mie memorie e nei miei racconti, ma tant’è…).

Ultimamente ho fatto il viaggio dei viaggi: quello che si compie dentro se stessi. Un periodo nuvoloso che ha suggerito un approccio aperto ad un viaggio introspettivo. Sono partito come se dovessi partire per un normale viaggio: con mente aperta e curiosa, senza aspettarmi niente ed augurandomi di imparare qualcosa.

Credo di aver toccato il termine di quel viaggio e di essere ritornato in superficie. Ho mappato la strada ed ho lasciato tante briciole per ritornare al punto di partenza. Per non perdermi. Ho fatto foto con la mente e scritto gli errori commessi. Ho saldato i conti in sospeso e ne ho riaperti altri. Insomma, ho tracciato una strada.

Ed ora si riparte. Ci sono tanti viaggi da fare; sicuramente non saranno intensi come quest’ultimo ma…ne vedrete delle belle.

Sono tornato. E che musica sia!

A

Annunci

Azioni

Information

2 responses

25 09 2009
COMPLIMENTI!!!!!!

Grazie…

25 09 2009
Antonio/Circolo dei Viaggiatori

E di cosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: