(my) Travel songs: si ricomincia con un treno notturno…

12 03 2009

Non ci si può adagiare in un po’ di sano amarcord bloggiano che arrivano le richieste al dj 🙂

D’accordo, qualche altro suggerimento musicale da viaggio. Comincio con Amos Lee. Uno dei nuovi esponenti di spicco del folk songwriting americano.  E’ tra i miei preferiti per l’ascolto in cuffia durante i viaggi. Soprattutto questa canzone.

E’…come dire…morbida, continua, culla come il rumore, appunto, di un treno non troppo veloce. Uno di quelli che ti fa guadagnare la meta poco alla volta. Niente Alta Velocità, niente frecce rosse, azzurre, argento o che so io… Solo un treno lento, magari notturno, che ti porti da un punto A ad un punto B.

Ecco Night Train di Amos Lee:

Adesso, come al solito, tocca a voi proporne una.

Antonio

Quel che serve in viaggio: la direzione di casa

Quel che serve in viaggio: la direzione di casa

Annunci

Azioni

Information

One response

15 03 2009
Godot

Mi piacciono proprio tanto questi post musicali! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: