Di nuovo a Sud

21 02 2009

[questo post l’ho scritto ascoltando, e dopo aver ascoltato, VICTOR JARA’S HANDS dei Calexico]

bn-bari-vecchia1

Sono di nuovo rotolato a sud. Anche questa volta continua la sensazione surreale di essere stato catapultato ad Honnisvag (paesino a pochi chilometri da Capo Nord, in Norvegia). Freddo polare, città, come si suol dire, stretta nella morsa del gelo e circondata da distese di ulivi innevati. Mare agitato e bellissimo, nuvole grigie e grasse, vento forte che le fa correre.

Ieri, come di consueto, mi sono riappropriato dei miei posti camminando tanto (e non è che sia una cosa che mi faccia impazzire, con questo freddo) e perdendo tempo parlando con negozianti che credevo persi nei ricordi della mia infanzia. Bello.

Dimenticavo quanto fosse facile incontrare conoscenti per caso qui. Basta passeggiare in centro e ne saluti uno. Pochi metri e senti un’altra voce “Hey! e tu che ci fai qui? Non ti si vede da 15 anni. Non sei cambiato affatto!”. e cosi’ via….

Ieri sera credevo di essere capitato in un episodio di Ai Confini della Realtà. E’ stato magnifico rivedere  tanti vecchi, vecchissimi, amici tutti insieme in occasione di una presentazione del lavoro artistico di un comune amico di infanzia. Chiacchere, aggiornamenti, pettegolezzi, che fai lì, e tu invece, sai chi se ne è andato, ah mi sono sposato, no non stiamo piu’ insieme. Impressionante come a volte il tempo sembra cancellare le distanze in una frazione di secondo. Sembrava che non me ne fossi mai andato.

Un po’ di nuvole, pero’, le mie solite nuvole, mi hanno raggiunto e per scrollarmele di dosso ho fatto quello che probabilmente non ho mai fatto a Bari in tutta la mia vita. Ho preso la macchina, tardi, piuttosto tardi, e ho fatto un giro lento per il lungomare sino alla fine della città. Chilometri e chilometri lungo il mare, dove da ragazzino correvo durante gli allenamenti di canoa (ci andavo la mattina presto, infatti oggi la mia cervicale ringrazia….).

Stamattina il mare è calmo. E le nuvole sono quasi del tutto sparite.

A

Annunci

Azioni

Information

2 responses

21 02 2009
Antonio/Circolo dei Viaggiatori

commento da solo. Cavolo….sembra intrappolato in un libro di Carofiglio!!!!

23 02 2009
OHGuido

Ciao Antonio, di nuovo bel post..mi piace l’immagine iniziale “stretta nella morsa del gelo e circondata da distese di ulivi innevati. Mare agitato e bellissimo, nuvole grigie e grasse, vento forte che le fa correre.” Mi fa correre lontano…ancora non sono stato a Capo Nord ma mi fai pensare alle Orcadi, alla Scozia, alle coste dell’Estonia..Ma la prossima estate sarà Capo Nord..Deve essere Capo Nord (o Islanda ??)
Un saluto ciao!

OHGuido
OH Barcelona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: