Buon viaggio

10 02 2009

mappa-sogni-chukchi-siberia

La popolazione nomade siberiana dei Chukchi crede nei sogni. Li vede come dei viaggi in una terra di mezzo, una zona di confine tra la vita terrena e l’aldilà.

Da sempre, mappano i sogni e li disegnano al risveglio per dare indicazioni ai prossimi viaggiatori sulla strada. Per non perdersi.

Qualcuno, negli ultimi anni, non ha fatto altro che sognare immobile in un letto. magari ha sognato di lunghi viaggi. Adesso ha intrapeso il viaggio più facile ma allo stesso tempo più difficile: la morte.  Che non può essere raccontato, se non – per esclusione – descritto da chi resta.

Non so cosa ci sia dall’altra parte di questa zona di confine e non so quanto duri il viaggio. Magari può durare un attimo o 17 anni. Forse quella mappa può aiutare.

Nel frattempo….Buon viaggio a chi si è incamminato.

Antonio (perdonatemi la retorica. Arriverà il momento di un discorso razionale su quanto è successo)

——-

Annunci

Azioni

Information

6 responses

10 02 2009
la gatta

non so quanto difficile sia il viaggio “dopo”…
ve lo saprò dire prima o poi…spero comunque il più tardi possibile.
anzi, forse quello è un viaggio comunque semplice.
se si crede dopo inizia la vera vita, se non si crede finisce tutto e con quel tutto anche i problemi.
quello più difficile, di viaggio, è per chi resta.
spesso anche stare al mondo diventa un viaggio insostenibile…

discorsi razionali…beh, quelli spero solo di sentirne il meno possibile.
non credo ci sia nulla di razionale in tutto questo, altrimenti non staremmo qui a discuterne.
2+2=4 è razionale e nessuno può dire di non essere d’accordo.
sono discorsi personalissimi, emozionali, di sensibilità individuale.
e ciascuno di noi, nei diversi momenti della vita, sullo stesso argomento potrebbe trovarsi a pensarla in modo completamente opposto, semplicemente perchè cambia il panorama, i soggoetti, i presupposti.

che la terra sia lieve sopra chi se ne va, e che lo sia anche sotto i piedi id chi resta.

10 02 2009
Antonio/Circolo dei Viaggiatori

ecco, questo è un bel discorso razionale 🙂

10 02 2009
Antonio/Circolo dei Viaggiatori

e per razionale non intendo freddo ma solo….”ragionato” e non impulsivo
🙂

10 02 2009
Godot

Buon Viaggio… le altre parole nel mio caso sarebbero solo un confuso susseguirsi di emozioni.

10 02 2009
nicoletta

… Si può solo augurare buon viaggio. Di altre parole e giudizi ce ne sono stati fin troppi. Oppure, se ne può parlare sottovoce, fra di noi, senza urlare. Rispettando chi, alla fine, ha chiesto il silenzio.

10 02 2009
Antonio/Circolo dei Viaggiatori

un augurio sottovoce. Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: