Gente del mondo, dove siete? Dove siamo?

15 01 2009

[QUESTO POST NON PREVEDE ALCUNA MUSICA, PRETENDE SILENZIO]

Durante un Tg odierno, nel corso dell’ennesimo servizio da Gaza (che ormai, inutile negarlo, ci viene propinato distrattamente tra una notizia su Villari e una sulle tette di una concorrente del Grande Fratello) ho ascoltato un appello di una anziana donna sfollata e neo vedova.

“Vi prego, gente del mondo, dove siete?”

Non credo vi sia altro da aggiungere. Come non credo sia utile imbarcarci in una discussione politica sulle premesse e le ragioni (se mai ne possono esistere) di quel massacro.

Mi ha fatto molta impressione quel “gente del mondo“. Era un appello generico a tutti. Un’implorazione di aiuto ad amici e nemici. A chiunque.

Cosa faremmo noi, se ci trovassimo sotto missili indiscriminati? Magari barricati in casa senza poter neanche scendere a prendere dell’acqua potabile? Senza telefonia, tv, Internet. Senza luce elettrica?

Forse anche noi, se ci fosse data la possibilità di impugnare un microfono, davanti ad una telecamera, imploreremmo “la gente del mondo“.

Non so che dire. Ripenso a quella donna e alle sensazioni che ebbi quando cominciai a frequentare Sarajevo e i suoi infiniti cimiteri.

Purtroppo continuiamo a confermare di non saper imparare nulla dalla Storia.

Antonio

sarajevo-0005

 

 

 

 

 

 

sarajevo-0016

Annunci

Azioni

Information

5 responses

16 01 2009
Godot

Spesso mi ritrovo a pensare che l’uomo sia l’essere vivente con la memoria più corta che ci sia! 😦

24 03 2009
SOFIA BUTTURINI

Mi piacerebbe poter proporre al vostro circolo il viaggio che la mia associazione sta per realizzare in Senegal. 24 aprile – 2 maggio 2009
E’ un viaggio culturale dove si incontreranno genti e prsone e soprattutto un mondo dalle sfumature così diverse ma allo stesso tempo così vicine alle nostre.
E’ proprio nel viaggio che riscopriamo l’importanza dei nostri valori, così decantati dalla società odierna. Spesso cieca e insensibile al mondo che cambia e si mescola in continuazione, ma che meglio mette in risalto ciò che davvero conta nella vita. E’ solo conoscendo modi di vivere di altre genti che riesco a dare più valore allla mia vita, alle kia abitudini e tradizioni.

24 03 2009
Antonio/Circolo dei Viaggiatori

Ciao Sofia, grazie per la proposta.
Mi sembra un viaggio estremamente affascinante.
Parlaci un po’ di più della tua associazione. Sono certo che riscuoterà molto interesse. Se ti va, puoi parlarne anche sul nostro gruppo Facebook!

A presto,
Antonio

9 06 2009
ex C.E.S.E.S.

L’Associazione di Sofia si chiama C.E.S.E.S. ed è un’associazione di disonesti truffatori che sono soliti non pagare lo stipendio ai propri collaboratori.
Statene alla larga e, per i vostri viaggi di turismo responsabile, rivolgetevi ad ong e associazioni che lavorano in modo serio, dedicandosi con il cuore al Sud del Mondo e soprattutto rispettando i diritti dei lavoratori in Italia.

15 06 2009
ex C.E.S.E.S.

C.E.S.E.S. (l’Associazione di Sofia) è già stato cancellato da tutti i principali siti di Non Profit, è stato segnalato all’agenzia delle Onlus e ha diverse cause legali in corso. Peccato che voi invece abbiate deciso di non pubblicare la mia segnalazione e dare visibilità ad un’associazione di disonesti!!
comunque, consiglio davvero di rivolgersi ad altre associazioni se interessati ad un viaggio di turismo responsabile.

Cordialmente
un’ex collaboratore di C.E.S.E.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: