Giap -1

23 12 2008

14:00 23 dicembre 2008, a bordo del volo Roma-parigi, non ancora decollato

Post telegrafico, scritto con iPod e pollice destro. Stop

allo stato, 5 ore di immotivato ritardo stop

scene pittoresche all’imbarco. Gente esasperata, da due giorni in aeroporto stop

Turisti sbigottiti stop
Poliziotti inermi stop

Coincidenza per Tokyo abbondantemente persa stop

Ignoro gli sviluppi stop
Occorre tanta pazienza stop

Adesso siamo da più di un’ora a bordo, fermi in pista. Senza apparente motivo.

Saliti a bordo gli altri passeggeri hanno esultato stop

Ho ricordato che imbarcarsi non vuol dire partite stop

E soprattuto che…

…anche Ulisse, in fondo, riuscì a partire.

A
————–
15:00 partiti

e’ iniziato il progressivo, lento, avanzamento verso il Giappone. Il mediterraneo e’ ancora qui sotto. Parigi ancora lontana. Leggo un libro di Carofiglio su una notte barese e penso a dei lavori che devo fare al trullo.

Il Giappone non potrebbe essere più lontano. Voglio proprio questo. Distrarmi e ritrovarmi catapultato in un’altra dimensione. Voglio essere spiazzato.
————-/

17:30
Bloccati a parigi. Nessun volo fino a domani

——–
21:00
In un bistrot a place des vosges. Poteva andare molto peggio. Serata parigina. Si riprova a partire domani. Ce la faremo…. Ma al diavolo l’Alitalia. E’ il paradosso della concorrenza. Avevamo deliberatamente scelto airfrance e ci siamo ritrovati invischiati nelle beghe nostrane…..

Annunci

Azioni

Information

3 responses

24 12 2008
Federico

Non mi sono ancora assuefatto al tuo trasloco, e talvolta non riesco a seguirti tempestivamente… Perà lunedì ho letto del tuo (vostro) nuovo viaggio e, essendo in contatto con un collega che doveva volare da Fiumicino a Bruxelles e si è trovato in mezzo a una enorme rissa, ho pensato: “speriamo che non volano Alitalia”…
Spero che nel frattempo siate riusciti a mettervi in moto verso l’oriente. Io non sono mai stato in Giappone, ma mia figlia che ha fatto il suo viaggio di “iniziazione” quest’anno proprio lì ne è tornata entusiasta… Sicuramente anche perché trascorrere diverse settimane con un’amica in un posto così lontano è di per se qualcosa di entusiasmante a diciott’anni, ma anche perché – a quanto mi ha raccontato – sia Tokyo che Kyoto sono città assolutamente affascinanti e “diverse”… Aspetto con ansia le vostre cronache, dunque.
Buon divertimento, e buone feste!

24 12 2008
la donna con la valigia

Vedi che succede a cambiare compagnia aerea? Io sono una fedele a oltranza della storica Alitalia!
Buon viaggio, buon Natale e buon Giappone…..

28 12 2008
Silykot

Tutto il mondo è paese…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: