La via della spada (digressione)

8 10 2008

[CON QUESTO POST SI ASCOLTA: Yuki (di Beanfield)]

Una brevissima digressione. Visto che sto entrando in una “japan mood” in vista di un prossimo viaggio nella terra del sol levante, e considerando che ho ripreso i miei allenamenti di kendo (e la mia acciaccata spalla sembra reggere….almeno per il momento), ripropongo alcuni scatti in proposito.

 

(clicca per accedere alla gallery)

(clicca per accedere alla gallery)

Quando si impugna uno shinai (la spada di bambù usata per gli allenamenti ed i combattimenti agonistici), o un bokken (la spada di legno, per i kata formali) o, ancora meglio, un iaito (la katana di metallo, replica delle vere katana, usata per gli allenamenti di iaido), si impugna un pezzetto di storia. E la mente corre ad abili artigiani, maestri di spada, che forgiavano le lame di acciaio con cura ed attenzione ad ogni minimo particolare.  Lo fanno ancora oggi, ma sono pochi, pochissimi (magari più dei mastri trullari in valle d’Itria! Argh…ho bisogno di 7 palle per i coni!!!!!! Scusate la deviazione).

Dicevo, gli artigiani. Sì, loro. Ne esistono ancora. Chissà se riuscirò a conoscerne uno presto.

Intanto continuo ad allenarmi. Ogni volta, è un piccolo viaggio in Giappone. Ogni volta che indosso il bogu (l’armatura da allenamento), con il men (il casco), il tenugui (il fazzoletto sotto casco), il do (l’armatura), il tare (una sorta di gonnellino semi rigido peri fianchi), i kote (i guantoni, il gi (la “casacca”) e l’hakama (la gonna pantalone) è come catapultarsi in un dojo di Kyoto. Si riesce a sentire il profumo del legno e delle pareti di carta di riso…

Antonio

(clicca per accedere alla gallery)

(clicca per accedere alla gallery)

Annunci

Azioni

Information

One response

8 10 2008
Godot

ANTONIO! Anch’io voglio venire in Giappone!
Scherzi a parte è una delle mie prossime tappe visto che una mia amica si sposa con un ragazzo giapponese e andranno a vivere lì… infatti domani andiamo alla ricerca di un kimono per lei, per il matrimonio che si terrà in Italia! Per il momento purtroppo ho solo preso qualche lezione di lingua, pochissime, e sono andata a mangiare al ristorante giapponese! Una sorta di viaggio in miniatura! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: